Startup: Algebria Capital investe su Winelivery e prepara lo sbarco in Veneto (Industria Vicentina)

Startup: Algebria Capital investe su Winelivery e prepara lo sbarco in Veneto (Industria Vicentina)

Dopo gli investimenti in Sailsquare, società proprietaria di una piattaforma social per condividere vacanze in barca a vela alla portata di tutti, e CleanBnB, società attiva nel mercato delle locazioni turistiche in tutta Italia con oltre 280 appartamenti in gestione in poco meno di due anni, Algebria Capital, società di Bassano del Grappa che opera nel settore della finanza e investimenti d’impresa, ha deciso di partecipare al crowdfunding aperto sulla piattaforma CrowdFundMe da Winelivery, l’enoteca “su due ruote”.

Winelivery è una startup fondata nel 2016 da Francesco Magro e Andrea Antinori, che a soli 30 anni, hanno lanciato un servizio che consente di ordinare via app o sito web e ricevere a casa, scegliendo tra una ricca lista, vini, birre e superalcolici consegnati rapidamente in meno di 30 minuti. In questa seconda campagna la società è stata valutata 3,2 milioni di euro raccogliendo 400mila euro da 232 investitori chiudendo in anticipo di 20 giorni la raccolta di denaro, portando a 550mila euro la somma totale raccolta negli ultimi 12 mesi; soldi che permetteranno alla startup di crescere ed espandere il proprio servizi, aprendo in nuove città, come Firenze, oltre a rafforzare il mercato di Milano, Bologna e Torino, e a preparare lo sbarco in nuove città italiane, Veneto incluso.

Come spiega Andrea Guarise, amministratore unico di Algebria Capital: “Winelivery ha molte potenzialità, e ha un business model che, per la sua particolarità, non è facilmente replicabile, ma è scalabile invece dalla società stessa su più piazze in Italia, e all’estero. Questo è solo uno dei motivi del nostro investimento, che comunque segue il filone di individuare e scegliere quelle realtà dall’alto valore aggiunto, con ampi margini di crescita e con progetti di sviluppo internazionale. Il tutto in un’ottica di rimanere comunque legati alla propria terra e al vicentino in particolare: il “made in Italy” è il terzo marchio al mondo, e ciò significa che possiamo attrarre non solo turisti ma anche manager, imprenditori ed investitori che possono dormire nei nostri appartamenti a Verona, tramite CleanBnB, per poi visitare le imprese del vicentino, sorseggiando poi un buon vino, tramite Winelivery, nei nostri appartamenti di Padova, per poi concludere con un viaggio in barca a vela privata a Venezia prenotandolo su Sailsquare. Diversificazione sinergica del business, è questo il futuro che vediamo”.

Con un portafoglio di partecipazioni dirette e indirette di una decina di società, in Italia e all’estero, Algebria Capital si occupa di investimento in equity di minoranza, oltre che alla consulenza nella gestione e progettazione di fusioni e acquisizioni in ambito corporate e real estate.

via Industria Vicentina